Cosa allena il calisthenics?

Cosa allena il calisthenics e in che modo? Se ti stai chiedendo se questa disciplina è adatta a te, e vuoi capire che tipo di risultati puoi ottenere, ecco l’articolo che fa per te! Il calisthenics è adatto a tutti, puoi praticarlo ovunque e a corpo libero. Che aspetti a iniziare?

Cos’è il calisthenics?

Partiamo dal principio: prima di tutto voglio raccontarti un po’ di questa disciplina. Il calisthenics è uno sport a corpo libero, che si basa sull’esaltazione della forza – ma anche la bellezza e la pulizia dei movimenti. Nasce in America negli anni ’90, e si rifa’ alla ginnastica artistica. Molte impostazioni del calisthenics infatti prendono spunto da tale disciplina, così come condividono la cura nell’eseguire i movimenti. Infatti nel calisthenics si mira a sviluppare l’equilibrio e il coordinamento, indispensabili per poter eseguire gli esercizi più impegnativi (che sono anche quelli che hanno un maggiore impatto visivo!). Se stai approcciando ora a questo mondo probabilmente avrai visto delle figure e degli esercizi spettacolari, ma difficili da riprodurre. Non avere paura! Con costanza e allenamento potrai farli anche tu. Ma non pensare che tu debba essere Jury Chechi per poter praticare questo sport, anzi! Ci sono allenamenti mirati per aiutarti a progredire nella disciplina, ma anche tanti altri facili e pensati per chi parte da un livello base.

Ho bisogno di attrezzi particolari?

Nel calisthenics è proprio il tuo corpo (o meglio il suo peso) che ti aiuterà a sviluppare forza, equilibrio e resistenza. Per cui non è necessario disporre di particolare attrezzatura per praticarlo. Certo, ci sono svariati esercizi che prevedono le sbarre e le parallele per esempio, ma non si limita solo a questo. In ogni caso, se vuoi provarli e sfidare te stesso, puoi trovare una giusta attrezzatura anche in un parco pubblico. Non è previsto quindi un investimento iniziale per procurarti chissà quali strumenti.

Cosa allena il calisthenics

A differenza della maggior parte delle discipline nel calisthenics non ci si concentra solo su un gruppo muscolare (neanche nello stesso esercizio, per esempio). Ma allora cosa allena il calisthenics? Tutto il corpo in realtà. Certo, ci sono esercizi che concentrano l’allenamento su un determinato gruppo muscolare, ma mentre li esegui anche tutti gli altri stanno lavorando!

Posso dirti che la risposta esatta alla domanda “cosa allena il calisthenics?” è la seguente: il corpo e la mente. Con questo sport riuscirai a diventare più forte, ottenere un ottimo equilibrio, e sviluppare la tua resistenza. E mentre stai lavorando sul tuo corpo, anche la mente lo seguirà. Proprio questo doppio effetto lo ha resto tanto noto ai più.

Benefici del calishtenics

Ora che sai quasi tutto, non mi resta che ricordarti quali sono i benefici che puoi ottenere praticando questa disciplina. A livello fisico migliora la tonalità muscolare generale, conferendo tono al tuo corpo (che sarà agile e forte al tempo stesso). Il calisthenics lavora anche sulla coordinazione dei movimenti, la stabilità degli stessi, e il tuo equilibrio generale. Ti aiuta a mantenere sotto controllo il peso corporeo, e al tempo stesso aumenta il tuo metabolismo basale. Ossa, muscoli e articolazioni si mantengono giovani e in forma. Il tuo sistema immunitario anche ne giova, così come l’apparato cardiaco.

Cosa allena il calisthenics a livello psicologico?

Come ti ho detto questo sport agisce anche a un livello psicologico. Ti aiuta a migliorare l’autostima e la fiducia in te stesso. E incide anche sulla concentrazione, che ti sarà indispensabile per eseguire al meglio gli esercizi. Un altro beneficio che ne puoi trarre è un incremento della propriocezione, ossia la capacità di sentire e percepire il tuo corpo nello spazio. Questo ti aiuta a entrare in contatto con il tuo corpo al meglio, capendone i segnali e riuscendo a trattarlo come merita. Infine, grazie al rilascio di endorfine, il calishtenics aumenta il tuo buonumore generale.

Allora, iniziamo? Contattami per una lezione online, direttamente a casa tua.

Calisthenics a casa

Calisthenics a casa, come iniziare a praticare questo sport? Se stai pensando di buttarti in questa nuova disciplina hai bisogno di qualche informazione preliminare utile. Leggi questa piccola guida per saperne di più!

Prima di iniziare

Sei uno sportivo e ti tieni sempre in allenamento? Oppure sei un pigrone, un tipo da serie tv e divano? Prima di cominciare – e di stabilire un programma di calisthenics a casa – fatti queste domande. In base alle tue risposte pianifica il tipo di allenamento che farai. Così sarai sicuro di cominciare seguendo i tuoi ritmi, senza sforzare il corpo. Pian piano che progredisci poi puoi variare il tuo piano, aggiungere nuovi esercizi o intensificare quelli che già fai. Proporsi sempre nuovi obiettivi è importante, sfida il tuo corpo ma rispettandolo. Se non riesci a fare subito determinati esercizi, non rassegnarti: con costanza, impegno e una buona programmazione sarai in grado di eseguirli.

Il calisthenics è uno sport utilissimo, ma anche molto particolare. Se hai zero esperienza in merito informati meglio che puoi prima di iniziare. Se hai dubbi o domande rivolgiti a preparatori professionisti.

Calisthenics a casa: gli attrezzi

Calisthenics a casa, a chi rivolgersi?

Il calisthenics prevede diverse tipologie di esercizi, con livelli di intensità differenti. Per cui se stai iniziando ora ovviamente non puoi pretendere dal tuo corpo un’elasticità e una forza che ancora non hai acquisito. Il mio consiglio è quello di iniziare gradualmente, cominciando con esercizi semplici ma mirati. Per tale ragione non avrai bisogno subito di una palestra in casa! Esegui una routine a corpo libero che non richieda attrezzi. Se poi pensi che questo sport sia quello che fa al caso tuo, e vuoi intensificare gli allenamenti, allora puoi comprare qualche attrezzo utile. Ciò di cui avrai bisogno per praticare calisthenics a casa è:

  • una sbarra per trazioni, per allenare i muscoli dorsali, gli addominali e le braccia;
  • le parallele, per potenziare petto, tricipiti e addominali.
  • Parallelette per approcciare le prime skills, ovviamente dopo aver condizionato un minimo le articolazioni
  • Anelli da ginnastica per rendere piú complessi gli esercizi base per via dell’instabilitá dell’attrezzo.

Se vuoi imparare al meglio questa disciplina, evitando di infortunarti, di sbagliare l’esecuzione degli esercizi, e di sbagliare la programmazione della scheda contattami.

allenamento calisthenics

Allenamento calisthenics: come farlo al meglio e in sicurezza? Il calisthenics è uno sport completo e impegnativo, che va praticato costantemente per giovare dei suoi mille benefici. Ricorda però che è pieno di sfide, da attuare sempre in maniera sicura e protetta. Se ti stai approcciando ora a questa pratica, o stai pensando di farlo, questa guida fa al caso tuo!

Come si pratica il calisthenics?

Questo sport rientra nella tipologia a corpo libero. Significa che avrai bisogno di pochissimi attrezzi per praticarlo, in quanto viene sfruttato principalmente il tuo corpo e il suo peso per gli esercizi. Questa particolarità rende il calisthenics adatto a tutti, anche a chi non può permettersi di andare in palestra o di comperare un’adeguata strumentazione.

Puoi praticare il calisthenics nelle palestre specifiche, ma anche in bootcamp o eventi dedicati allo sport. Oggi trovi anche dei corsi online, da seguire comodamente da casa. Sempre più persone poi scelgono di farlo anche in città, in un contesto urban. Questa soluzione è perfetta se ami allenarti all’aria aperta, o hai bisogno di immergerti nel verde durante lo sport. Sempre più parchi sono dotati di attrezzature idonee per permetterti di esercitarti al meglio!

Allenamento calisthenics: tutto quello che devi sapere

In base ai tuoi personali obiettivi una lezione di calisthenics può comprendere pratiche ed esercizi differenti. In generale però ci sono delle fasi costanti nell’allenamento, e a variare in questi casi è perlopiù l’intensità del movimento stesso per esempio. La prima fase è sempre dedicata al riscaldamento, come in ogni sport del resto. Se pratichi il calisthenics outdoor puoi anche sostituire questo step con qualche minuto di corsa. I più coraggioso possono iniziare l’allenamento con una certa intensità, scaldandosi con il salto della corda. Una volta che ti sentirai pronto a cominciare avrai centinaia di figure diverse tra cui scegliere. Di solito il mio consiglio è quello di iniziare con movimenti di media intensità, tanto per far abituare il corpo. Solo dopo dovrai alzare l’asticella, magari includendo un esercizio di forza esplosiva breve e intenso (poche ripetizioni, movimento brusco). Infine concediti di tornare a una condizione normale, scendendo di nuovo di potenza. In questo modo potrai anche evitare la formazione di acido lattico.

Esempi di esercizi

Con il calisthenics puoi allenare diversi muscoli del tuo corpo. La maggior parte degli esercizi sono dedicati alla parte superiore, ai glutei, ai polpacci e agli addominali. Per esempio se vuoi migliorare il tono muscolare dei tuoi glutei puoi fare degli squat, che nel calisthenics sono un pò più impegnativi di quelli classici. Si praticano infatti in equilibrio, magari su una gamba sola, con movimenti lenti e controllati. Si tratta infatti sempre di un gioco di equilibri, e andare di fretta serve a poco e niente! Meglio un movimento lento ma pulito, almeno per questo sport. Anche esercizi classici come il crunch (che serve a sviluppare gli addominali) prevedono varianti che metteranno a dura prova la resistenza e la flessibilità dei tuoi muscoli. Tutta la fatica che farai però darà ripagata nel tempo, non temere!

Il calisthenics è una disciplina a corpo libero che può essere praticata per il raggiungimento di diversi obiettivi a seconda di come viene impostato l’allenamento.

Per semplificare la spiegazione del concetto di allenamento a corpo libero divido il calisthenics in queste tre categorie:

Continua a leggere